image1 image2 image3 image4 image5

Ultime notizie

Nelle apposite sezioni di ogni indirizzo

sono disponibili gli orari per il ricevimento mattutino

dei genitori su appuntamento.

Tante scuole, una scuola! CF 92000950151

CSQ

Banner
21
Jan
    RIUNIONE VACANZA STUDIO IRLANDA

SABATO 23 GENNAIO ALLE ORE 11

AULA 3 Liceo Scienze Umane

si terrà la riunione di presentazione

della vacanza studio a Dublino

Saranno presenti il Prof. Colombo e un rappresentante dell'agenzia INSIEME VIAGGI

 
 
14
Jan
    VACANZA STUDIO IN IRLANDA

Quest'anno la scuola ha deciso di organizzare una Vacanza-Studio di due settimane a DUBLINO, per dare ai nostri ragazzi un'ulteriore possibilità di migliorare la loro conoscenza della lingua inglese, sperimentando da vicino la difficoltà, ma anche la bellezza dell'apprendimento di una lingua straniera sul posto. L'esperienza che proponiamo è garantita dall'agenzia INSIEME Viaggi di Milano che da anni svolge questa attività e che presenta garanzia di sicurezza sia per la scelta che per la scelte delle famiglie e dei dicenti madrelingua che condurranno il corso

In allegato le presentazioni delle proposte per la scuola secondaria di primo e secondo grado

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (I grado Dublin.pdf)I grado Dublin.pdf 1198 Kb
Download this file (II grado Dublin.pdf)II grado Dublin.pdf 948 Kb
 
 
5
Jan
    OPEN DAY GENNAIO 2016

VI ASPETTIAMO AI NOSTRI OPEN DAY


Scuola dell'infanzia (I live) - 9 gennaio dalle ore 10 alle ore 12


Scuola primaria (I grow up) - 16 gennaio dalle ore 10 alle ore 13


Scuola secondaria di I grado (I dream) - 23 gennaio dalle ore 10 alle ore 13


Liceo Scienze Umane (I Think)

Liceo economico sociale (I act)

istituto prfessionale socio sanitario (I care)

16  gennaio dalle ore 10 alle ore 17

 
   
27
Nov
    Dal liceo all'azienda, un'esperienza pilota

Primavera 2015. Un imprenditore e un dirigente scolastico cominciano a riflettere circa il significato del lavoro nella formazione degli studenti liceali.

Punti di partenza diversi, una prospettiva identica: non c'è formazione senza esperienza, non ci sono competenze senza relazione.

Esperienza e relazione come requisiti della formazione competente sono possibili solo in un contesto lavorativo che non si sostituisce alla scuola, ma la colma di significato.

Ottobre 2015. Si conclude il primo step del progetto: cinque ragazzi del Liceo dell'Istituto “Barbara Melzi” concludono le prime due settimane di alternanza.

Saranno 2 mesi di lavoro nell'arco di 12 mesi!

“La presenza degli studenti in azienda – afferma il dott. Luca Roveda imprenditore del ramo assicurativo – assume un duplice significato: da un lato, contribuire alla formazione dei ragazzi, dall'altro, significa portare in azienda un modo diverso di affrontare i processi organizzativi di ogni giorno perché le giovani generazioni possiedono e agiscono linguaggi originali”

“Questo modo diverso di porsi davanti ai processi – dice il prof. Flavio Merlo dirigente scolastico dell'Istituto “Barbara Melzi” - non è il frutto di una competenza tecnica specifica, ma l'esito di un percorso che promuove capacità che attendono solo di essere finalizzate. Non esistono percorsi formativi che non diano competenze coerenti con le attitudini dei ragazzi”

“Infatti – aggiunge il dott. Roveda – l'abbinamento tra ragazzi e aziende è stato progettato sulla base degli interessi e delle attitudini degli studenti in relazione al contesto organizzativo aziendale. Per questo i ragazzi faranno l'esperienza di alternanza sempre nella stessa azienda. Il primo step rompe il ghiaccio, quelli successivi accrescono consapevolezza e competenze.”

“Questa esperienza – conclude il dirigente scolastico – è stata pensata, progettata e voluta prima della legge 107/2015 (“La buona scuola”) e la supera, va oltre per tempistica e e procedure. Non un atto dovuto, ma un fatto che ha coinvolto ragazzi, imprese, famiglie e scuola.”

Articolo pubblicato su Legnano News  giovedì 26 novembre 2015

 
 
6
Oct
    EXPO 2015 2&3 MEDIA

mercoledì 30 Settembre 2015

Gli alunni delle classi 2° e 3° media si sono recati a visitare EXPO Milano 2015.

In un percorso trasversale strutturato dalla docenza, gli allievi hanno fatto esperienza delle tematiche presenti nei diversi padiglioni al fine di ricevere e far propria

una forte sensibilizzazione al consumo consapevole e intelligente delle risorse di cibo.

Una riscoperta di questo elemento, non tanto come mezzo di sostentamento, ma come cultura ed espressione di un territorio, a patto di riconoscerne nella biodiversità, nella sostenibilità e nella sfida fame 0

le nuove prerogative del futuro sviluppo mondiale.

Un'uscita didattica a EXPO 2015 come invito ad assumere un atteggiamento critico e responsabile nella nostra quotidianità.

 
   
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6