image1 image2 image3 image4 image5

Ultime notizie

A partire dal

30 Gennaio 2017

Cliccando il Link

sarà possibile accedere

al Registo Online

Tante scuole, una scuola! CF 92000950151

PDF Stampa E-mail

ESAME DI STATO CONCLUSIVO DEL I^ CICLO DI ISTRUZIONE lll SEZ A - B

Esame di Stato

Prove scritte

- tema di italiano, per lo svolgimento del quale gli alunni avranno a disposizione quattro ore;

- prova di lingua (prima lingua comunitaria – inglese), che gli alunni dovranno concludere in un tempo massimo di due ore e trenta minuti;

- prova di lingue (seconda lingua comunitaria – spagnolo), della durata massima di due ore e trenta minuti;

- prova di matematica, geometria e scienze, con elementi di tecnologia, della durata complessiva di tre ore;

- prova INVALSI

Criteri e modalità per il colloquio d’esame.

Il Consiglio di Classe intende adottare i seguenti criteri per offrire ai candidati la possibilità di evidenziare le proprie doti personali e il proprio livello di maturità:

Ogni disciplina curricolare sarà possibile oggetto di verifica durante la prova orale.

Le singole materie saranno raggruppate in AMBITI DISCIPLINARI, secondo la seguente suddivisione:

AMBITO UMANISTICO:

italiano, storia, geografia umana, lingue comunitarie.

AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO:

matematica e scienze, tecnologia, geografia fisica, lingue comunitarie, scienze motorie

AMBITO ESPRESSIVO:

arte e immagine, italiano, musica, lingue comunitarie, scienze motorie

Il candidato dovrà preparare tre percorsi, uno per ogni ambito disciplinare e dovrà dimostrare in sede d’esame di saper operare collegamenti logici tra le varie discipline, partendo da un argomento da lui scelto in base alle proprie affinità e preferenze.

Per consentire la verifica e la valutazione in sede di colloquio delle due lingue straniere comunitarie, queste ultime dovranno essere incluse in ognuno dei tre ambiti disciplinari, Le lingue straniere potranno essere collegate alle altre materie secondo due modalità:

a) esponendo un brano in lingua originale studiato durante l’anno scolastico, che abbia attinenza con la tematica affrontata nel percorso

b) se non è stato affrontato in classe un brano collegabile all’argomento scelto, è prevista la possibilità di sostenere parte del colloquio in lingua

Ad ogni candidato è chiesto di presentare, in sede d’esame, una mappa concettuale, all’interno della quale dovranno essere chiaramente esplicitati i collegamenti operati tra le varie discipline nell’ambito di ciascun percorso (pertanto si dovranno illustrare TRE mappe concettuali).

Al momento del colloquio sarà la commissione esaminatrice a scegliere e a indicare al candidato quale dei tre ambiti presentati dovrà essere illustrato e sarà oggetto dell’esposizione.

Dopo l’esposizione del proprio percorso, ogni alunno sarà interrogato, a discrezione dei docenti, con domande riguardanti la totalità dei programmi curricolari svolti durante l’anno scolastico in corso (in questa parte dell’esame saranno coinvolte soprattutto le discipline non direttamente trattate nel percorso multidisciplinare precedentemente richiesto)

Perché gli alunni possano preparare con pertinenza e accuratezza i percorsi pluridisciplinari, gli insegnanti hanno affrontato durante l’anno scolastico (suddivisi sui tre trimestri) tre esemplificazioni, una per ciascun ambito:

Ambito umanistico: La trincea

ITALIANO

Ungaretti e l’esperienza di soldato

GEOGRAFIA (storica)

I fronti del conflitto

STORIA

La trincea

LINGUE COMUNITARIE

- Inglese: The First World War

Ambito espressivo: Il teatro

ARTE E IMMAGINE

Un esempio di spazio teatrale : La Scala

MUSICA

Il melodramma e l’opera lirica

ITALIANO

Il teatro come modalità espressiva: la Commedia dell’arte e la riforma di Goldoni

LINGUE COMUNITARIE

- Spagnolo: Federico Garcia Lorca, Bodas de sangre

- Inglese: Entertainment in London

SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

- il linguaggio del corpo

Ambito tecnico-scientifico: Il sole e l’energia

SCIENZE

Il sole

TECNOLOGIA

L’energia solare

LINGUE COMUNITARIE

Inglese: Enviroment

SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

L’ energia muscolare

I tre percorsi sopra schematizzati non potranno essere scelti per essere affrontati in sede d’esame.

Le tematiche che il candidato sceglierà di approfondire nell’ambito di ciascun percorso devono

essere state affrontate e studiate nell’anno scolastico in corso.

Le modalità della prova, così stabilite dai Consigli di classe, sono dettate dalla necessità di:

- Evidenziare collegamenti logici, pertinenti e coerenti tra i vari argomenti trattati durante l’anno;

- Diversificare i percorsi d’esame;

- Permettere al candidato di far emergere abilità e competenze personali;

- Coprire interamente le materie oggetto d’esame, inserendole in un contesto e in una logica

multidisciplinari, in linea con le richieste ministeriali.

Il voto finale, espresso in numero decimale, per ciascun alunno sarà la risultante della media aritmetica derivante dal voto di ammissione, dal voto di ciascuna delle prove scritte e dal risultato della prova orale.