Sezione Primavera
Offerta Formativa
Progetto Pedagogico

In coerenza con la delibera di Regione Lombardia n° XI/2391 del 11/11/2019, nella “Sezione Primavera” vengono accolti bambini con età compresa tra i 24 ed i 36 mesi, nello specifico: i bambini di età compresa tra i 24 ed i 36 mesi che compiano i due anni di età in una data compresa tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2022.
Per i bambini che compiono i 24 mesi d’età tra il 1° settembre ed il 31 dicembre, l’ammissione alla frequenza è fissata al compimento dei due anni d’età.
La costituzione della “Sezione Primavera” soddisfa altresì lo spirito della Legge 107/2015 nota come “La Buona scuola”, integrata dal D.Lgs 13 aprile 2017 n° 65, che ha introdotto il sistema di educazione e di istruzione dalla nascita fino ai sei anni promuovendo l’integrazione tra asili nido, scuole dell’infanzia e altre agenzie educative (sezioni primavera, ludoteche, servizi domiciliari…) che confluiranno nei cosiddetti Poli per l’infanzia, destinati ad accogliere in un “unico plesso o in edifici vicini, più strutture di educazione e di istruzione per bambine e bambini sino a sei anni di età, nel quadro di uno stesso percorso educativo, in considerazione dell’età e nel rispetto dei tempi e degli stili di apprendimento di ciascuno.”
Evidentemente quanto previsto dal legislatore richiede necessariamente la piena soddisfazione di due condizioni: da un lato, la propinquità fisica tra i servizi che devono insistere su porzioni di territorio ben definite e tali da poter far esperire alle famiglie la dimensione del Polo, dall’altro, la prossimità culturale di questi servizi, che, laddove non sono gemmati o almeno guidati da un’esperienza valoriale e da un approccio pedagogico condivisi, rischiano di offrire una proposta educativa segmentata. 2
La “Sezione Primavera” pertanto è un servizio educativo che promuove la crescita dei bambini, offrendo stimoli ed opportunità che consentono la costruzione dell’identità e la promozione dell’autostima, della socializzazione e dell’interazione all’interno del gruppo dei pari.

Progetto pedagogico – sezione primavera